Punta Molentis, la spiaggia più bella del sud della Sardegna

La Sardegna, si sa, è terra ricca di splendide spiagge e caletta che la circondano tutta, che si guardi a nord, sud, est o ovest. A sud-est della Sardegna, nel territorio del comune di Villasimius c’è un spiaggia che è una vera meraviglia, uno spettacolo di sabbia bianca e sfumature rosate, bagnata da acque il cui colore spazia dal verde smeraldo all’azzurro brillante, circondata da una vegetazione rigogliosa. La spiaggia di Punta Molentis è talmente bella che è stata scelta spesso come location di numerosi spot pubblicitari.

La spiaggia di Punta Molentis è situata nel comune di Villasimius, a sud-est della Sardegna, lungo la strada provinciale che porta a Costra Rei.

(spiaggia di punta molentis: dove si trova la spiaggia)

 

(Spiaggia di Punta Molentis: le caratteristiche e perché è così bella)

Punta Molentis, il cui nome deviva da “su molentu” e cioè “l’asino” che era il mezzzo con il quale si trasportava il materiale estratto dalla vicina cava di granIto, è una spiaggia bellissima e molto particolare e per questo molto apprezzata non solo dai bagnanti ma pure dal mondo della pubblicità che l’ha eletta a location ideale per ambientare molti spot pubblicitari. La particolare forma a mezza luna o ad arco della spiaggia, pare congiungere due lembi di terra.

La spiaggia è bianchissima con tonalità rosacee, questo colore deriva certamente dalla vicinanza di cave di granito, ormai dismesse, che donano a tutto il contesto questo particolare candore, ma non solo, i colori di Punta Molentis si arricchiscono del verde smeraldo e azzurro delle acque e dal verde intenso della vegetazione di macchia mediterranea che la circonda tutta. Su una delle colline che l’abbracciano, inoltre, si trovano i resti di un nuraghe, il “nuraghe di Punta Molentis” appunto. Da questa collina si gode una vista favolosa sul piccolo istmo di Punta Molentis.

La posizione della spiaggia ad arco tra due lembi di terra rendono Punta Molentis piuttosto al riparo dai venti.

Punta Molentis fa parte dell’area marina protetta di Capo Carbonara che racchiude altre incantevoli spiagge di Villasimius, come quella di Porto Giunco, solo per fare un esempio. In quanto tale, l’accesso in spiaggia è regolamentato e a numero chiuso, per entrare si paga un biglietto a bagnante oltre al parcheggio dell’auto. Pertanto meglio arrivare di buon mattino o si rischia di non trovare posto.

Partendo da Villasimius e procedendo verso Costa Rei tramite la Sp18, si arriva ad un bivio, qui si prosegue per una strada sterrata.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Continua il tuo viaggio

Alghero

Alghero è una delle principali città della Sardegna, quinta per numero di abitanti e capoluogo

Sardegna

La meta estiva preferita dagli italiani La Sardegna continua ad essere la reggione che più