Merano: week end di primavera

Merano in Alto Adige, ha 300 giorni di sole l’anno, una corona di montagne e un cuore medievale, oltre alle proprietà delle sue acque termali. Non è un caso di Merano si innamorò anche l’Imperatrice Sissi. La Primavera è la stagione ideale per trascorrervi un piacevole week end dedicandosi al relax e alla cura di sé e alla scoperta di percorsi d’arte e culturali.

 

(descrizione)

L’imperatrice Sissi amò subito Merano, per il suo clima invidialbile e dal Parco della cittadina intitolato alla sovrana parte il Sentiero di Sissi, un suggestivo percorso di tre chilometri che tocca in undici tappe i luoghi “meranesi” della sovrana e arriva a Castel Trauttmansdorff dove la sua carrozza giunse per la prima volta nel 1870.

Qui gli incanevoli giardini appena riaperti dalla pausa invernale, accolgono piante da tutto il mondo. Nel Castello ha sede il Touriseum, un museo dedicato al turismo sulle Dolomiti e ogni domenica di giugno e di luglio sulla terrazza del castello si può gustare la colazione imperiale ispirata a Elisabetta d’Austria. 

Il Parco delle Terme di Merano sono un’oasi verde con alberi secolari, un laghetto e ben 10 piscine esterne che si aggiungono alle 15 interne. La primavera a Merano porta anche il Merano Flower Festival dal 25 al 28 aprile dedicato al giardino e alle piante ornamentali.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Continua il tuo viaggio

Il Lago di Tovel

Il Lago di Tovel, in Trentino, e più precisamente, nella Valle di Non tra le

Trento

Da sempre zona di scambi commerciali, il territorio del trentino è un crocevia di genti,