Bergamo, città d’arte

Bergamo in Lombardia, è una città d’arte ricca di bellezze storiche ed architettoniche. Bergamo risulta divisa in Bergamo Alta e Bergamo Bassa e il fulcro del suo centro storico si trova proprio nella città Alta, dalle possenti mura, che sembrtano preservare l’antico borgo di Bergamo Alta dal passare del tempo, ai palazzi signorili che si affacciano sulla sua storica Piazza Vecchia, ed infine i sui gioielli d’arte più importanti: il Duomo e la Cappella Colleoni, cosa vedere a Bergamo non è affare da poco anzi segnatevi le cose principali e da non perdere di questa splendida città.

(descrizione)

Sembrerà starno ma la prima cosa da vedere e fare a Bergamo è certamente prendere la sua funicolare, si perché per accedere a Bergamo Alta il mezzo migliore è la funicolare, quella che collega Bergamo Bassa alla città Alta.

(descrizione)

Giunti nel cuore medievale e artistico della città Alta, l’attenzione sarà rapita dalle bellissime mura veneziane. Una imponente costruzione risalente al XVI secolo. Si tratta di 5km di mura venete (o veneziane appunto) dichiarate patrimonio dell’Umanità dall’Unesco con 4 possenti porte di accesso e si può percorrerle tutte durante una piacevole passeggiata, durante la quale è possibile godere di bellissimi e impareggiabili tramonti.

(descrizione)

Il cuore e il salotto di Bergamo Alta è Piazza Vecchia, qui si affacciano i palazzi storici più significativi della città: Palazzo Nuovo al cui interno vi è la Biblioteca Civica Angelo Mai, Palazzo della Ragione fatto edificare tra il 1183 e il 1198 e che riserva una sorpresa lungo il suo loggiato, una bellissima meridiana del XVIII secolo, e la Torre Civica (o Campanone) che alle 22 in punto fa ben 100 rintocchi, gli stessi che per secoli annunciavano la chiusura delle porte di accesso alla borgo medievale. Al centro della pIazza la bellissima Fontana del Contarini detta Fontana Vecchia.

(descrizione)

Dietro Palazzo della Ragione si trova il Duomo di Sant’Alessandro e la Basilica di Santa Maria Maggiore con l’esterno in stile romanico-lombardo e l’interno in prefetto stile barocco. A ridosso della Basilica la Cappella Colleoni, la facciata in marmi rossi e bianchi è un vero capolavoro del rinascimento italiano. All’interno l’imponente statua equestre del condottiero Bartolomeo Colleoni e i due sarcofagi suo e della figlia Medea.

 

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Continua il tuo viaggio

Brianza

Tra Milano, Como e Lecco si estende il territorio della Brianza, territorio ricco di percorsi

Milano

L’immagine di Milano è associata con la moda, la finanza e l’industria. Nonostante la città

Lombardia

La ricca regione dell’Italia settentrionale È tra le regioni più estese d’Italia, situata all’estremità nord-ovest