Ancona da vedere

Nonostante la sua vocazione marina, fortemente legata al porto e agli scambi commerciali che l’hanno vista protagonista dell’adriaticio per molto tempo, Ancona ha sviluppato una forte connotazione artistica-culturale che si riscontra nella città e nei monumenti che passeggiando tra le sue vie si possono ammirare.

Di seguito un breve elenco di quelle che secondo il nostro parere sono 5 cose da vedere assolutamente nella città.

Progettato dal Vanvitelli come luogo militare e sanitario lontano dai centri abitati e sul mare. Al centro sorge il tempietto Dorico di San Rocco.

 

(descrizione)

 

Voluta da Clemente VII, fu realizzata sul colle con un baluardo centrale dal quale si dipartivano sette corpi collocati secondo la morfologia del terreno. Oggi è circondata da un vasto parco.

 

Eretto con forme neoclassice palladiane nel 1822, si presenta copn un imponente facciata a sei colonne ioniche con frontone in rlilievo di Apollo e le Muse.

 

Simbolo e cuore della città. La decorazione della facciata è fatta su temi volutamente profani, tra i quali trovano collocazione però Speranza, Forza, Giustizia e Carità.

 

Dedicata a S. Ciriaco e ubicata nel luogo dell’acropoli greca, è una delle maggiori testimonianze del romanico in Italia.

 

(descrizione)

 

Costruita su una chiesa paleocristiana, viene modificata in seguito con la costruzione di una Cripta e poi ancora modificata con l’aggiunta di un corpo trasversale per renderla più accessibile alla città. La cupola fu completata solo nel XVI secolo.

Da visitare con attenzione al suo interno sia la Cappella del Crocifisso che quella della Madonna.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Continua il tuo viaggio

Ancona

La città di Ancona si può dire che è tutt’uno con il mare e il

Marche

Una regione che offre di tutto e di più La regione delle Marche si trova nell’Italia centrale