Filetti di Triglia all’Anconetana

Filetti di Triglia all’Anconetana

Un secondo di pesce della tradizione marchigianaLo chef Elis Marchetti ci suggerisce una ricetta tipica della regione Marche: i filetti di triglia all’anconetana. Un secondo piatto di pesce molto particolare, da preparare con i preziosi consigli dello chef, che ci fa conoscere i sapori tradizionali di una terra bellissima.

Filetti di triglia all’anconetana ecco come prepararli

Iniziamo dal primo step, e procediamo per gradi, seguendo i suggerimenti di chef Marchetti. Mettiamoci al lavoro e cuciniamo i filetti di triglia all’anconetana per assaggiare un piatto dal gusto intramontabile.

Preparazione
Passo 1

Mondare e lavare le patate. Tagliare a mirepoix regolare la polpa e lasciar cuocere in padella antiaderente con olio e spicchio di aglio intero. Tenere la patata coperta e salare e aromatizzare solo in ultimo. Dovrà risultare croccante e morbida al cuore.PUBBLICITÀ

Passo 2

Squamare, eviscerare e sfilettare le triglie. Eliminare le spine in eccesso. Insaporire i filetti ottenuti con il succo di limone. Tagliare a listarelle il prosciutto e la salvia.

Passo 3

Porre su una placca da forno con carta forno oleata i filetti di triglia a ventaglio ponendo una listarella di prosciutto e una di salvia tra un filetto e l’altro. Salare e pepare a piacere e cospargere di pane grattato. Cuocere in forno preriscaldato a 220°C per circa 8 minuti sino a doratura del pane.

Passo 4

In un piatto da portata porre le patate precedentemente ottenute e i filetti di triglia cotti. Guarnire con rametto di rosmarino e irrorare di olio.

Condividi la ricetta su:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Ingredienti

400 g Triglie
1 fetta Prosciutto crudo
1 Limoni
3 Salvia
1 rametto Rosmarino
150 g Patate
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Pangrattato
q.b. Aglio

Dettagli