Pasigà Restaurant by Claudio Melis al Sulià House Porto Rotondo

Sulià House Porto Rotondo, Curio Collection by Hilton presenta Claudio Melis alla guida del Pasigà Restaurant

Apre il nuovo Pasigà Restaurant by Claudio Melis, innovativo ristorante del Sulià House Porto Rotondo, Curio Collection by Hilton, boutique hotel che gode di una posizione privilegiata con vista panoramica sul Golfo di Cugnana.

Di origini sarde, lo chef stellato Claudio Melis, famoso per il suo In Viaggio Claudio Melis Ristorante di Bolzano e per l´Esemdemi Food District, torna alle sue origini con un concetto di ristorazione che combina heritage e innovazione, la ricca storia culinaria sarda con un tocco fresco e innovativo.

Pasigà Restaurant by Claudio Melis propone una cucina bistronomica, ed è il primo ristorante etico-sostenibile della Costa Smeralda e uno dei pochi in tutta la regione. La tradizionale cucina dell’Isola viene reinterpretata in chiave innovativa, esplorando nuove suggestioni gustative e dando ampio spazio alla creatività. In questa nuova veste si intende guidare l’ospite nella ricerca dell’anima dell’isola attraverso un’esperienza gustativa. Una visione dello chef che dà vita ad una cucina “circolare”, attraverso pochi piatti creati con ingredienti locali selezionatissimi e di qualità.

Il design raffinato e accogliente del ristorante, giocato su colori tenui e materiali innovativi, crea un’atmosfera “friendly”, giovanile e conviviale per mettere l’ospite costantemente a proprio agio.

È qui che Claudio Melis ritrova la sua terra e si lascia ispirare dal suo mare, dai gesti, dalla dedizione del suo popolo, dai ricordi e dall’immaginazione per creare una proposta culinaria sospesa tra tradizione e innovazione.

La proposta gastronomica si declina in modi e contenuti diversi a seconda dell’ora del giorno.  La giornata inizia con la prima colazione, buffet o a’ la carte, sia in versione dolce che salata con una ricca selezione di salumi e formaggi del territorio.

Si prosegue con Il momento del Lunch, in chiave bistrò, con un menù creato sulla base di piatti tipici sardi rivisitati dalla creatività dello chef come il Pistoccu con pomodorini, ricotta e palamita e i Lorighittas con vongole di Olbia, limone e bottarga.

Con il passare delle ore l’offerta gastronomica si declina al pool bar, per degustare a bordo piscina insalate e sandwich estivi.  L’aperitivo e la cena al tramonto sono un momento magico per assaporare la nuova proposta dello chef e per entrare in contatto con tutto ciò che la Sardegna ha da regalare. Sulla meravigliosa terrazza con vista sul tramonto del Mar Mediterraneo ecco aperitivi dai nomi evocativi: Fuoco, Acqua, Aria, Terra, Metallo, Legno, Sole e Anima.

E infine la cena, con i prodotti del mare e della terra, che troviamo nel Muggine affumicato con piselli e rafano, o nella Quaglia in due cotture con carota e yogurt kefir, nei Ravioli di casa mia con pecorino fresco e foglie di acetosella, nella Triglia di scoglio con finocchio e bieta o nell’Agnello nostrano con frutta e foglie.

A completare il tutto una carta dei vini pensata in Sardegna e per la Sardegna, con i vitigni autoctoni, le fermentazioni spontanee e una tradizione tutta sarda del buon bere tra natura e benessere.

Apre il nuovo Pasigà Restaurant by Claudio Melis, innovativo ristorante del Sulià House Porto Rotondo, Curio Collection by Hilton, boutique hotel che gode di una posizione privilegiata con vista panoramica sul Golfo di Cugnana.

Di origini sarde, lo chef stellato Claudio Melis, famoso per il suo In Viaggio Claudio Melis Ristorante di Bolzano e per l´Esemdemi Food District, torna alle sue origini con un concetto di ristorazione che combina heritage e innovazione, la ricca storia culinaria sarda con un tocco fresco e innovativo.

Pasigà Restaurant by Claudio Melis propone una cucina bistronomica, ed è il primo ristorante etico-sostenibile della Costa Smeralda e uno dei pochi in tutta la regione. La tradizionale cucina dell’Isola viene reinterpretata in chiave innovativa, esplorando nuove suggestioni gustative e dando ampio spazio alla creatività. In questa nuova veste si intende guidare l’ospite nella ricerca dell’anima dell’isola attraverso un’esperienza gustativa. Una visione dello chef che dà vita ad una cucina “circolare”, attraverso pochi piatti creati con ingredienti locali selezionatissimi e di qualità.

Il design raffinato e accogliente del ristorante, giocato su colori tenui e materiali innovativi, crea un’atmosfera “friendly”, giovanile e conviviale per mettere l’ospite costantemente a proprio agio.

È qui che Claudio Melis ritrova la sua terra e si lascia ispirare dal suo mare, dai gesti, dalla dedizione del suo popolo, dai ricordi e dall’immaginazione per creare una proposta culinaria sospesa tra tradizione e innovazione.

La proposta gastronomica si declina in modi e contenuti diversi a seconda dell’ora del giorno.  La giornata inizia con la prima colazione, buffet o a’ la carte, sia in versione dolce che salata con una ricca selezione di salumi e formaggi del territorio.

Si prosegue con Il momento del Lunch, in chiave bistrò, con un menù creato sulla base di piatti tipici sardi rivisitati dalla creatività dello chef come il Pistoccu con pomodorini, ricotta e palamita e i Lorighittas con vongole di Olbia, limone e bottarga.

Con il passare delle ore l’offerta gastronomica si declina al pool bar, per degustare a bordo piscina insalate e sandwich estivi.  L’aperitivo e la cena al tramonto sono un momento magico per assaporare la nuova proposta dello chef e per entrare in contatto con tutto ciò che la Sardegna ha da regalare. Sulla meravigliosa terrazza con vista sul tramonto del Mar Mediterraneo ecco aperitivi dai nomi evocativi: Fuoco, Acqua, Aria, Terra, Metallo, Legno, Sole e Anima.

E infine la cena, con i prodotti del mare e della terra, che troviamo nel Muggine affumicato con piselli e rafano, o nella Quaglia in due cotture con carota e yogurt kefir, nei Ravioli di casa mia con pecorino fresco e foglie di acetosella, nella Triglia di scoglio con finocchio e bieta o nell’Agnello nostrano con frutta e foglie.

A completare il tutto una carta dei vini pensata in Sardegna e per la Sardegna, con i vitigni autoctoni, le fermentazioni spontanee e una tradizione tutta sarda del buon bere tra natura e benessere.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email